Amsterdam – Olanda – Paesi Bassi

IMG_E0590

Paesi  Bassi

E’ …   la  Nazione  a  Nord – Ovest d’Europa!

Chiamata cosi perché  il 50% del territorio si trova a 1 metro dal livello dal mare, e addirittura il 20% al di sotto del livello dal mare.

L’Olanda

E’ …  la  Regione  più  estesa!

A  Delft

Città olandese,  viene prodotta, sin dal XI° secolo la bella ceramica bianca e blu,  cosi da diventarne uno dei  prodotti tipici.

img_2432

img_2426

AMSTERDAM

E’ …  la  Capitale !

Dal nome la sua origine  perché la città si sviluppò da un villaggio di pescatori  ubicato ..

Sul  Fiume Amstel   vicino  una  Dam  (diga)

Bellissima  e   particolare con …

I Canali   ed   i Palazzi Rinascimentali   del  Secolo d’Oro  

Il  Secolo  d’Oro

Siamo nel XVII° sec.  quando la città è tra le più fiorenti per il commercio, al mondo.

Dalla  ricchezza  economica che ne deriva,  nasce la necessità  di  costruire i   canali  navigabili  per favorire ancor più  il commercio.  A questo periodo di benessere si deve  la costruzione dei bellissimi  Palazzi . 

Il Canale Singel

E’ il più antico, costruito come fossato per difendere la città ora è il più interno dei canali.

Canali

Sono tutti artificiali, formano dei  semicerchi  concentrici partendo dal più interno.

dsc_0087

dsc_0089

DSC_0085

A ….. città  ecologica

Esempio da imitare, per le tante  automobili elettriche, ma ancor di più per le biciclette.

Incredibile ma tutti vanno in bicicletta! Per rendersi conto basta guardare questi appositi parcheggi.

dsc_0051

dsc_0053

dsc_0052

A ….  città delle  Houseboat

Sono le tipiche case galleggianti,  ormeggiate  lungo i canali, circa 2.500, sono vere e proprie abitazioni provviste di ogni confort.

dsc_0013

dsc_0018

dsc_0022

A …. città  di  Anna  Frank.

La casa,  è  come descritta nel suo diario,  anche le forti emozioni provate visitandola, sono intense come quando ho letto il libro, che resta per sempre nel cuore.

Adiacente alla casa …

La  Chiesa  di   Westerkerk   –   Chiesa dell’Ovest

Il campanile è  il più  alto  della città,  85 metri,   i cui rintocchi  come Anna scriveva,  le trasmettevano sicurezza.

dsc_0046

dsc_0047

A …. città  del Rijksmuseum 

Museo tra i più importanti al mondo con 8.000 opere , tra queste quelle di tre pittori olandesi tra i più grandi,   Vermeer,  Van Gogh,  Rembrandt ( da ammirare anche la Rembrandthuis  casa museo),

A ….  città  del  Teatro  Nationale  Opera  &   Ballet.

dsc_0042

dsc_0041

dsc_0084

Settembre   2016

Normandia – Francia

IMG_4465

La prima cosa che ho fatto arrivando in questa terra bellissima …  ho comprato un tipico set da thè,  e questa scatola in latta che contiene dei buonissimi biscotti al burro …. “Gallettes fine pour boure”  che con il thè …

img_2224

Normandia   è   ….   la bella regione  a nord ovest  della Francia!

Che fascino   ….   Bayeux  e  Mont  St. Michel

Che emozione   …. la Spiaggia di  Arromanches  e  di Omaha

IMG_1654

 

Normandia   è  …..   D day  ->  6 Giugno 1944   

Diede inizio alla liberazione dall’occupazione tedesca in Europa, durante la seconda guerra mondiale.

Nella  Spiaggia  di  Arromanches 

Lo sbarco!

In  mare sono state lasciate volutamente le piattaforme usate per lo sbarco.

Nella  Spiaggia  di Omaha

In una collinetta …  il Memoriale di Caen o Museo della Pace

Grazie  per sempre grazie!

Perché intensa è la commozione e  la gratitudine nei confronti di quanti si sono battuti per la nostra libertà.

 

 

 

 

 

IMG_1651

Bayeux    –   Dipartimento  del  Calvados

Patrimonio  dell’Umanità! 

E’   una  splendida città medievale,  con le case in  pietra,  i tetti in ardesia ,  il mulino,        il ponte,  la maestosa Cattedrale,  l’arazzo di Bayeux.

Basta questo per rimanere incantati !

Arazzo di  Bayeux   o  della Regina Matilda 

E’  dal  2007   nel  Registro  della  Memoria del  Mondo.

Lungo 68 metri, tramite immagini ricamate narra la Battaglia di Hastings  e la conquista dell’Inghilterra da parte dei Normanni di Guglielmo il Conquistatore.

 MONT   S. MICHEL   –   Dipartimento Manica

Patrimonio  dell’Umanità! 

Isolotto  tidale

Perché  collegato  al  continente da  una striscia di spiaggia sabbiosa,  che assume la forma di un cordone di sabbia,   perciò detta tombolo,   che periodicamente viene ricoperta dalle acque durante l’alta marea. Pertanto  solo nei periodi di bassa marea, si può visitare.

Isolotto  roccioso

Qui  sorge il borgo, e in cima alla roccia  il suggestivo ….

Santuario  di  San  Michele  Arcangelo

Dava accoglienza ai pellegrini,  ciò ha consentito la nascita e lo sviluppo del borgo.

La strada è solo una,  in salita  gira attorno alla rocca e giunge al Santuario.

dsc_0215

DSC_0226

DSC_0242

DSC_0234

DSC_0246

DSC_0229

Ed   ancora  cosa  dire di questi paesini …. da fumetto!

img_2283

Hotel  …. decisamente  normanno !

Lampadario …. decisamente   francese !

    Settembre  2016

La tavola estiva 1

222In estate ci si può sbizzarrire con i colori,  pertanto, senza esagerare, mettiamoli anche in tavola!

La prima soluzione con i piatti di carta, si basa su tre colori, che accostati stanno molto bene. Azzurro e verde: maggiormente, rosa: solo un tocco, cosi da legare i fiori,  la tovaglia ed i tovaglioli.

Utilizzo i sassolini decorati, perché oltre ad essere belli da vedere, sono utili tenendo fermi i tovaglioli ed i piatti in caso di brezza.


 

 

IMG_1991

 

 

 

Pietre e sassolini decorati

IMG_1499

Questo piacevole passatempo nasce qualche anno fa per intrattenere nei pomeriggi d’estate il mio allora bambino.  Ma  dopo averli raccolti in spiaggia al mattino e  poi decorati, cosa farne?

Si può dare un tocco di colore, là dove ci vuole!  Nella libreria,  su un tavolino, sulla  scrivania, oppure utilizzarli come fermacarte, segnaposto, etc…ma anche  per ricordare quel giorno speciale in cui lo abbiamo trovato e  raccolto, trasformandolo da così:

A così :

 

 

 

 

img_1728

IMG_1741

e quando non trovo i sassolini adatti, ma sono in fase creativa, quindi ispirata…………..


Per finire ecco un  esempio:

img_1839

Il Copriletto Prezioso

 

444

Sicuramente ognuno di noi ne ha uno o più, di copriletto all’uncinetto o ricamato, il cui valore è incalcolabile perché è stato fatto a mano o comunque tramandato dalla mamma o dalla nonna. Pertanto oltre al valore economico notevole si aggiunge quello affettivo, di gran lunga superiore.

Ma nonostante   ciò,  anche se vogliamo usarlo, ogni volta che lo tiriamo fuori  dall’armadio in cui è gelosamente riposto perché non si sciupi, nonostante  ci susciti bellissimi ricordi, emozioni ,  sensazioni,   ci diciamo: “è bello ma troppo serioso,  non si adatta al moderno.”

E’ possibile renderlo attuale ? Si,  con dei guanciali e dei cuscini !   Naturalmente la scelta non è casuale, l’accostamento dei colori è ben studiata.

Ecco alcuni  esempi:


 


La Pervinca

 

555

Bellissima piantina  con i suoi fiorellini dai colori  vivaci o bianchi,  si adatta a molte decorazioni,  perché i fiori  nascono continuamente,  pertanto  è preferibile reciderli  o staccarli accanto ai boccioli  per favorirne lo sviluppo e la crescita.

Così oltre ad avere delle piantine fiorite tutta l’estate, ci si può sbizzarrire con la creatività.

IMG_4923

 

IMG_4922

 

 

IMG_4973

Volevo realizzare qualcosa che rendesse la tavola allegra e raffinata , cosi ho  pensato di metterli in una ciotola trasparente, contenente acqua e pietre colorate.

IMG_4927

IMG_4956

Ed  ancora,  di decorare un portacandela, inserendo all’interno pietre colorate o perline, che oltre ad essere belle a vedersi servono come sostegno alla candela ed ai fiori.

IMG_4928

 

IMG_4925

Infine, semplicemente mettendoli in una piccola brocca.