Valle d’Itria – Puglia – Italia

Che bel fine settimana ho trascorso  in questa  splendida  valle!!!

E’  la  parte meridionale  dell’Altopiano delle Murge!

La valle,  è  ricca  di uliveti e di vigneti da cui si ottiene uno degli oli d’oliva italiani più pregiati, e un ottimo vino bianco.

Si    estende  tra  Locorotondo  ed  Ostuni !

Le città che ho visitato, sono tutte bellissime.  Dove il concetto di tempo  sembra non esistere!

LOCOROTONDO    –    Città  delle  Cummerse

Borgo tra i più belli  d’Italia !

Bandiera  Arancione del Touring Club Italiano !

Nel  Centro  Storico

Le Cumerse,   case dal tetto spiovente,  disposte ad anelli concentrici, da cui il toponimo.

Le  Chiese,    tante e belle,   la rendono ancora più suggestiva.

IMG_4167

IMG_4096

IMG_4166

IMG_4173

IMG_4168

ALBEROBELLO    –    Città dei Trulli

Patrimonio  UNESCO !

Risale  all’età  del  bronzo!

Nel  Centro  Storico:       

 I   Trulli   

Dal greco  Cupola,  sono le  particolarissime  case  con  il tetto conico,  a cupola, ed  i muri a secco, ovvero senza malta, di pietra calcarea, ricavata dalle rocce calcaree dell’Altopiano delle Murge.

IMG_4170

IMG_4127

IMG_4171

IMG_5104

IMG_4087

IMG_4179

IMG_5103

CONVERSANO    –    Città d’arte

La città  risale  all’età del ferro !

Fu  sede   della  Contea  di  Puglia !

Creata dal Re Normanno,  Goffredo d’Altavilla,  che vi stabilisce qui  la sede.

Nel  Centro  Storico:

.  Il Castello,    residenza del Re,    attorno ad esso si sviluppa la città.

Da  fortezza  viene trasformata  in  fastosa dimora,  dai Conti Acquaviva d’Aragona.

Oggi  è  sede della  Pinacoteca comunale,   dove  sono custodite  le  opere seicentesche  del pittore napoletano Paolo Finoglio,  tra cui le tele del ciclo La Gerusalemme Liberata.

.  La  Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta

IMG_4134

IMG_4133

IMG_4194

POLIGNANO a MARE     –    Città  di  Domenico Modugno

Il  Centro  Storico

Sorge su uno sperone roccioso  a strapiombo  sul  Mare Adriatico.

La spiaggia di Lama Monachile  o  Cala Ponte

E’   il panorama più suggestivo.

IMG_4128

IMG_4146

TRANI    –    Perla del  Mediterraneo

Nel   Centro  Storico

La Basilica Cattedrale di San Nicola Pellegrino

Del  1200   è  in stile romanico,   costruita  in tufo calcareo  tipico della zona.

Il Castello Svevo

Fu fatto costruire da Federico II di Svevia  nel 1233.

IMG_4180

IMG_4195

IMG_4223

IMG_4220

Nel pomeriggio  invece ,  piscina!    Dove  si legge  o   si beve il thè con i biscotti, chiacchierando con le amiche essendo le 17.00…  qualcuno invece banalmente nuota !!

IMG_4248

Cosa porto con me oltre i  bei ricordi?

Un piatto  per le olive  ed  uno per le frise !

La   Frisa

E’  pane duro a forma di ciambella.

Si mangia cosi:

Si riempie il piatto d’acqua cosi da immergere la frisa,  pochi sec.,  per ammorbidirla.

Poi si adagia nella parte forata cosi da far scolare l’acqua in eccesso.

Si condisce quindi  con  olio,  sale, origano  e  pomodori tagliati  o  strofinati.

Insieme alle  olive …………….. che bontà !

IMG_4245

Annunci

Cefalù – Palermo – Sicilia – Italia

IMG_5096

E’  questo bellissimo arcobaleno che ho visto arrivando a Cefalù ! !

Nel Parco  delle  Madonie,        il borgo tra i più belli d’Italia !   

Il nome,  che fù dato dai Greci,  deriva dalla forma della rocca che ricorda una testa,   ovvero  un  cefalo in greco.  La rocca,  alta 268 metri   sovrasta il borgo.

Cefalù   Araba Normanna !           

Con ………….

Il   Duomo  o  Cattedrale della Trasfigurazione

Patrimonio dell’Umanità UNESCO 2015

Si  deve al  Re Normanno,   Ruggero II  d’Altavilla,   la costruzione.

E’  racchiuso  tra  due torri:

Una,  decorata con merli a forma di fiammelle,   simbolo del copricapo papale,  espressione del  potere  spirituale.

L’altra,   decorata con merli  ghibellini,    simbolo della  corona  reale,                          espressione del  potere  temporale.

WhatsApp Image 2017-06-04 at 23.31.10

 

WhatsApp Image 2017-06-04 at 23.22.08

 

WhatsApp Image 2017-06-04 at 23.21.52

WhatsApp Image 2017-06-04 at 23.21.50

 

WhatsApp Image 2017-06-04 at 23.21.44

 

WhatsApp Image 2017-06-04 at 23.21.49

 

Cefalù   Medioevale !   

Con ……….

Il   Lavatoio  Pubblico           

Si raggiunge   percorrendo   Via   Vittorio Emanuele,  e  si accede da una scalinata    in pietra lavica.

E’  formato da una serie di vasche nelle quali viene raccolta l’acqua che  scorre dalle 22 teste di leone sovrastanti,  proveniente dal fiume Cefalino.   Le vasche,  contengono  gli appoggi  utilizzati  per lo sfregamento  dei  panni.   Infine   le  acque    attraverso  un piccolo antro sfociano direttamente nel  mare.

IMG_4118

IMG_4111

Con ……..

Le   Strette   Stradine   

Dove  si affacciano i deliziosi balconcini!

IMG_4091

 

IMG_4120

 

IMG_4121

Ed   ancora …………..

Il  Borgo Marinaro 

Suggestivo, con le sue case affacciate sul mare  e  la  sua spiaggia!

Da  qui  si accedeva al  centro  storico ,  attraverso 4 porte, costruite nelle mura che cingevano la città,   la Porta Marina  è  l’unica rimasta.

IMG_3492

IMG_3540

IMG_3441

 

IMG_3444

Civita – Cosenza – Calabria – Italia 

 

IMG_5055

E’ stata una bellissima giornata quella trascorsa a Civita,  perfusa di  questi fiori, cosi particolari e belli.

Nel  Parco del Pollino …………….  il Borgo  tra  le Rocce !

Per le immense montagne  che circondano la sua vallata.

Tra i nove Borghi  più Belli della Calabria !

Bandiera  Arancione  dal Touring Club Italiano !

E’  un  marchio di qualità, conferito alle località d’eccellenza per l’offerta e l’accoglienza.

Ancor prima di  visitare il borgo  sono stata attratta  dal  torrente, che vi passa è:

Il  Torrente  Raganello  

E’  lungo 17 km,  nasce dalla Sorgente della Lamina ,  crea delle gole o canyon nel suo tragitto fino a Civita,  sfocia poi nel Mar Ionio.

Gole  o  Canyon del Raganello

E’  una delle attrattive,  molto apprezzato dagli appassionati di Canyoning

Sospeso tra le Gole  è il  suggestivo  Ponte del Diavolo,  costruito in pietra,  ad unica arcata,  di epoca romana.

 

 

 

img_3226

CIVITA

Fondata nel XV sec.  sulle rovine di un abitato preesistente,  da famiglie albanesi in fuga dai Turchi.

img_3206Murales di Giorgio  Castriota  detto Scandeberg  condottiero e patriota albanese.

 

Murales degli italo-albanesi durante le tradizionali valije ,  balli tipici popolari albanesi.

img_3197

I   Comignoli   Decorati

Sono caratteristici  imponenti e  diversi per ogni casa, sono  50 quelli storici.

img_3200

La Chiesa  di  S. Maria Assunta

Si celebra ancora oggi la  Liturgia  Bizantina  in lingua albanese.

Interessante  e   bella  con:

Le  Icone   lungo le navate.

L’ Altare quadrato.

L’ Iconostasi,   la parete decorata di icone che separa l’altare dallo spazio riservato ai fedeli.

img_3148

img_3149

img_3152

 

img_3153

La Rocca di Kruja

Costruita  nel 2000,   è  un centro convegni.  Esatta riproduzione  di quella che si trova a Kruja.

Kruja

E’   l’antica capitale albanese, simbolo della resistenza anti-ottomana e dell’eroe nazionale Scanderberg.

L’ora del thè in Olanda

 

img_2442

Che bella  la  ceramica  bianca  e  blu   !

Ceramica  Delft,   cosi chiamata. proprio perchè è a Delft, bellissima città olandese, che viene prodotta, sin dal XI° sec.,  cosi da diventarne uno dei  prodotti tipici.

img_2432

img_2426

img_2431

img_2428

img_2446

Che  bella  Amsterdam!!!

E’  una  città  vivace  e  particolare  con i suoi  canali,   pertanto  il  giro  in  battello   è indispensabile per poter ammirare i  palazzi del  “secolo d’oro”,  e  potersi immergere nella   sua  atmosfera romantica,  ma al tempo stesso moderna.

dsc_0087

 

dsc_0089

 

dsc_0144

E’  una  città  ecologica,  tante le automobili elettriche, ma ancor di più le biciclette. Sembra incredibile, ma tutti vanno in bicicletta! Per rendersi conto basta guardare questi appositi parcheggi.

dsc_0051

dsc_0053

 

dsc_0052

E’  la   città delle  Houseboat ,   le tipiche case galleggianti,  ormeggiate  lungo i canali, circa 2.500, sono vere e proprie abitazioni provviste di ogni confort.

dsc_0013

 

dsc_0018

 

dsc_0022

E’  la  città  di  Anna  Frank.  La casa,  è  come descritta nel suo diario,  cosi come  le forti emozioni provate visitandola, sono come quelle provate leggendo il libro,  che una  volta letto resta per sempre nel cuore.  Si trova  accanto  la Chiesa  di   Westerkerk   –   Chiesa dell’ovest,  con il campanile che è  il più  alto  della città,  85 metri,   i cui rintocchi  anche di notte,  come Anna stessa scriveva,  le trasmettevano sicurezza.

dsc_0046

 

dsc_0047

E’ la città   di due importanti  musei,   che ospitano  ampie collezioni  di due grandi pittori olandesi,  il  Van Gogh Museum,  e la  Rembrandthuis,   la casa museo di  Rembrandt.

E’  la  città  del famoso  Teatro  Nationale  Opera  &   Ballet.

dsc_0042

 

dsc_0041

Sicuramente c’è molto altro da scoprire, ma per questo servirebbero più di due  giorni!

dsc_0084

 

L’ora del thé in Normandia

img_2224

Vorrei  trarre spunto  dai luoghi da me visitati a cominciare dalla Normandia  e  mostrarvi  le differenze dei set da thé,  ma anche i bellissimi posti in cui sono stata.

Questa è una delle scatole in latta che ho comprato, contiene dei biscotti al burro. Gallettes fine pour boure.  Che con  il  thè …………

 Dipartimento  del Calvados

                          Bayeux    –   Patrimonio UNESCO

E’   una  splendida città medievale,  con le case in  pietra,  i tetti in ardesia ,  il mulino,        il ponte,  la maestosa Cattedrale,  l’arazzo di Bayeux.

Basta questo per rimanerne incantati !

Arazzo di  Bayeux   o  della Regina Matilda 

E’  dal  2007   nel  Registro  della  Memoria del  Mondo.

Lungo 68 metri, tramite immagini ricamate narra la Battaglia di Hastings  e la conquista dell’Inghilterra da parte dei Normanni di Guglielmo il Conquistatore.

La   sensazione  è  di un tuffo nella  storia …………  in pieno medioevo!

D – DAY  –  6 Giugno 1944   –  Giorno  dello Sbarco in Normandia

             Oceano  Atlantico  –   Spiaggia  di  Arromanches 

In  mare sono state lasciate volutamente le piattaforme usate per lo sbarco.

             Oceano  Atlantico  –  Spiaggia  di  Omaha       

Memoriale   di  Caen    o   Museo della Pace

Si trova  in una collinetta sopra la spiaggia.

Provo intensa commozione e gratitudine nei confronti di quanti si sono battuti per la nostra libertà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

img_2246

img_2245

Dipartimento Manica  

                          Mont    St.  Michel   –  Patrimonio  UNESCO  

E’ un  isolotto tidale,   perché  è  collegato  al  continente da  una striscia di spiaggia sabbiosa,  che assume la forma di un cordone di sabbia,   perciò detta tombolo,   che periodicamente viene ricoperta dalle acque durante l’alta marea.

Pertanto è visitabile solo nei periodi di bassa marea.

Il  Santuario  di  San  Michele  Arcangelo

Dava accoglienza ai pellegrini,  ciò ha consentito la nascita e lo sviluppo del borgo.

La strada è solo una,  in salita  gira attorno alla rocca e giunge al Santuario.

La sensazione?            Fiabesca!

dsc_0215

dsc_0219

dsc_0218

Ed   ancora  cosa  dire di questi paesini,   tutti cosi,  da fumetto!

img_2283

La  sensazione ?      Di   meraviglia !

Concludo con  …………

Hotel,    decisamente  normanno !

Lampadario,    decisamente   francese !