Assisi – Umbria – Italia

IMG_1648

Nel   Parco del  Monte Subasio  ….  Assisi

La  Città della pace!   Patrimonio dell’Umanità ! 

La Città di San Francesco  e  Santa Chiara

San Francesco   è   Patrono d’Italia   

 Il  Poverello  di  Assisi

Perché  fondatore dell’Ordine Francescano ed essendo la prima regola la povertà assoluta,  veniva cosi chiamato.

Ma prima della conversione  che risale al 1205  ..

Viveva negli agi e nel lusso perché  figlio di Pietro Di Bernardone, un ricco mercante di stoffe e spezie, e di Pica Bourlemont, una nobildonna  provenzale.

La  Chiesa Francescana

La prima,  che  spero di  vedere  in futuro  in una precisa data (poi capirete),  si trova a 4 km dalla città ed è …

La   Porziuncola

Letteralmente indica una piccola porzione di terreno, in cui sorgeva la chiesetta in stato di abbandono che San Francesco restaurò.  Era il suo luogo preferito; qui si recava ritornando dai suoi pellegrinaggi e qui morì.

San Francesco è molto amato in tutto il mondo, a lui si deve …

. Il Perdono  d’Assisi

E’  l’indulgenza plenaria, che è stata concessa il 2  Agosto 1216  da Papa Onorio III a tutti i fedeli su richiesta di San Francesco.

Da allora, ogni 2 Agosto,  essendo   la  Porziuncola  “una porta santa sempre aperta”,  viene concessa l’indulgenza.

. Il  Presepe

Perché è la Vigilia di Natale del 1223  quando San Francesco rievoca la nascita di Gesù con una rappresentazione vivente, da allora è una tradizione che si ripete, ed è bellissimo fare il presepe.

Successivamente  la Porziuncola  è stata inglobata nella …

Basilica Di Santa Maria degli Angeli

Costruita nel 1569.

La  seconda  Chiesa Francescana è altrettanto importante e bella.  Mi appare imponente, ma dà la sensazione di accogliermi  in un abbraccio;  è …

La  Basilica  Papale di  San Francesco

Voluta nel 1228 da Papa Gregorio IX .

E’ composta dalla Basilica Superiore da cui si accede alla Basilica Inferiore, al Sacro Convento ed all’Oratorio di San Bernardino da Siena.

La  Basilica  Superiore

In stile gotico, è molto preziosa per ciò che rappresenta ma anche per  gli affreschi di Giotto  lungo le navate che rappresentano episodi della vita di San Francesco, e per il transetto affrescato da Cimabue.

IMG_1515

Sul lato destro del muro che circoscrive la piazza superiore  …

Il Bosco di San Francesco

Ci si immerge nella natura passeggiando per due chilometri.

Il Terzo Paradiso 

Simbolo tra uomo e natura,  consiste in una  land art  o arte ecologica.   Si tratta di una corrente artistica che colloca le opere all’interno di paesaggi naturali  usando elementi naturali.

L’opera dell’artista Michelangelo Pistoletto,  formata da  160 ulivi a doppio filare  che descrivono tre cerchi  ad indicare l’infinito, al centro un’asta d’acciaio di sei metri  che indica l’unione tra cielo e acqua che si trova nel sottosuolo, è inserita perfettamente in una radura del bosco poco distante ad una antica torre medioevale.

La natura e le sue creature cosi tanto amate da San Francesco che lo portarono a scrivere …

Il Cantico delle Creature

Una lode  al  Signore  e  alla natura, sicuramente tra  le più famose poesie della letteratura italiana.    

IMG_1620

La Basilica Inferiore

E’ in stile romanico, eccetto il portone in stile gotico.  All’interno, negli affreschi,  è rappresentata la Bibbia con il preciso scopo di rendere edotti anche gli analfabeti.

Qui  è contenuta ..

La Cripta 

Dove San Francesco riposa.

IMG_1559

La piazza inferiore è delimitata da …

Portici 

Risalgono al 1474,  si voleva dare l’immagine di un chiostro medioevale,  e utilizzarli per rifocillare i pellegrini sempre molto numerosi, a tal fine contenevano anche diverse botteghe artigianali.

E adesso sono molto curiosa di vedere la casa  dove ha vissuto San Francesco, con i suoi genitori e suo fratello,  cosi mi ritrovo davanti …

La Chiesa Nuova  ed  il Convento

Nuova perché costruita nel 1680 in stile barocco, per volere del Re di Spagna Filippo III  sulla precedente chiesa medioevale a sua volta costruita sulla casa paterna e natale.

IMG_1617

La statua dei genitori

In bronzo, è  posta  lateralmente alla Chiesa.

IMG_1612

Procedendo,  ecco la  bellissima …

Basilica di Santa Chiara

Nel  1257  ha inizio la costruzione della Chiesa e del Convento.  Con gli archi rampanti e le fasce rosa e bianche che caratterizzano la facciata a capanna secondo il modello francescano.

Qui si trova …

. La Cripta 

Dove Santa Chiara riposa.

. Il Crocifisso di San Damiano

L’icona a forma di croce,  trovata da San Francesco nei pressi della Chiesa di San Damiano. E’ di particolare importanza perché simbolo della sua conversione. Infatti, mentre pregava guardando il Crocifisso, sentì che gli diceva “ripara la mia casa che va in rovina”,  ovvero:  diffondi  la mia parola.

La  Chiesa di San Damiano e il Convento

Ubicati  a circa 1 Km  dalla città. Dove vissero Santa Chiara e le Clarisse.

Santa  Chiara   è   Patrona di Assisi

La sua è la nobile e ricca famiglia degli Offreducci.  Conduceva una vita serena, ma a 12 anni rimane conquistata dall’esempio di  povertà di San  Francesco che seguirà sette anni dopo,  fuggendo da casa e fondando l’ordine delle Clarisse.

IMG_E1626

IMG_1627

Proseguendo oltre …

La Cattedrale di San Rufino

Vescovo e martire del III sec.,  è ubicata nei pressi della casa paterna di Santa Chiara

Tra la Basilica di San Francesco e  la  Basilica di Santa Chiara  si snoda il centro storico.

In Piazza del Comune …

IL  Tempio di Minerva

E’ stato eretto nel 30 a. C.   Si pensa fosse dedicato ad Ercole,  per la scoperta  di una lapide votiva,  ma il ritrovamento precedente di una statua femminile ha fatto pensare a Minerva, questo spiega il nome.

IMG_1544

Nel 500 verrà trasformato  in …

Chiesa di Santa Maria sopra Minerva 

Accanto  …

 La  Torre  del  Popolo

Alta 47 metri,   è la prima residenza del Capitano del Popolo.

Nel 1524  diviene Sala dell’Udienza del Collegio dei Notai.

IMG_1543

In seguito, accanto,  verrà costruito …

Il Palazzo del Capitano del Popolo

Residenza del  Capitano, oggi sede della Società Internazionale degli Studi Francescani.

IMG_1545

IMG_1583

Di fronte …

Il  Palazzo dei  Priori

Sede del governatore pontificio,  oggi sede del Comune.

IMG_1573

La  Fontana dei Tre Leoni

Ricostruita nel 1772 sulla precedente del 1300, la vasca inferiore divisa in nove lati è ornata da tre leoni simbolo dei tre rioni urbani.

IMG_1572

Ed  ancora i tanti scorci …

La Fonte Oliviera

Fatta costruire nel 1570

IMG_1527

IMG_1590

IMG_1610

IMG_1615

Provo  una sensazione di  pace e  benessere lasciando questo splendido luogo.

E’ anche l’ultimo giorno di relax  …

Al grappolo d’oro  –  Torgiano

E’  il delizioso hotel che esprime la creatività e l’accoglienza della proprietaria, dove ci siamo trovati benissimo.

IMG_1602

IMG_1605

IMG_1606Luglio 2019

Annunci