Palermo – Sicilia – Italia

 

IMG_7175

La  Conca  d’Oro !!!

Attraente definizione  che indica  la pianura  dove sorge la città, estendendosi  dalle pendici del Monte Pellegrino  al  Mar Tirreno.

Fondata  dai Fenici,   nel  VII  sec. a.C.  !!!

Poi  .. … … … … …. …  molte  le   dominazioni !!!

Pertanto  Palermo  è   tantissime cose ,     evidentemente     ……………….

Palermo      è       Arabo – Normanna

Ovvero   è   uno stile architettonico!    Si  proprio cosi !!

Lo  Stile Architettonico !    Unico nel suo genere!

Fu  il Re Normanno – Ruggero II ,  primo Re di Sicilia,  a voler creare uno stile che racchiudesse  le varie culture presenti  nell’isola  ovvero  bizantina,  araba,  romanica.

Anche se con la dominazione  Normanna  si ha la conversione dell’isola al Cristianesimo, il  messaggio è  unire  il mondo arabo – musulmano  e   quello normanno – cattolico

L’itinerario della Palermo   Araba – Normanna 

Patrimonio Mondiale dell’Umanità!           Comprende  i seguenti    10   edifici :

Palazzo Reale  o   dei  Normanni

Sorge sui resti dei primi insediamenti punici, le cui tracce si trovano nei sotterranei.

Il primo nucleo del palazzo risale alla dominazione araba, IX sec.  Fu poi  rimaneggiato più volte.

E’ ubicato in  Piazza  Indipendenza.

IMG_7069.JPG

 

IMG_7074

L’esterno  è   cosi come appare,  maestoso !          L’interno  è   stupefacente !

La Cappella  Palatina

Palatina  ovvero  all’interno del palazzo.

Voluta da Ruggero II,   come cappella  privata della famiglia reale.

Guy de Maupassant la definì “La più bella Chiesa del mondo, il più sorprendente gioiello religioso sognato dal pensiero umano”

IL Daily  Telegraph,   la colloca unica italiana,  tra le 23 Chiese più belle al mondo.

A questo    punto,  che dire  senza essere banale ?

Niente!    Tranne  che,  avvolti  in tanta  bellezza, è possibile prendere parte alla celebrazione della messa tutte le domeniche alle ore 10.00

IMG_7084

 

IMG_7094

 

IMG_7087

Cristo   Pantocratore   

Dal greco pantocrator – sovrano di tutte le cose = onnipotente.   E’ una raffigurazione di Gesù tipica dell’arte bizantina paleocristiana,  nell’ atto di benedire con le tre dita della mano destra secondo l’uso ortodosso.

IMG_7089

Il soffitto in legno realizzato in Muqarnas: decorazione tipica dell’architettura araba, definita anche decorazione ad alveoli o stalattiti.

 

IMG_7093

La visita del palazzo prosegue :

La Sala di Re Ruggero II   nella Torre Joaria

IMG_7076

IMG_7135

La Sala della Regina  o  Pompeiana  1780 – 1852

IMG_7080

La Sala  Cinese  1834 – 1905

IMG_7085

La  Sala  d’Ercole

E’ in questa  bella sala con affreschi dedicati all’eroe mitologico, che si riunisce  il Parlamento Siciliano , il  primo Parlamento Italiano,  tra i più antichi d’ Europa. E’ l’organo legislativo della Regione Sicilia  come previsto dal suo Statuto Speciale.

Esco dal palazzo inebriata!!

Due giorni son passati,  bisogna  rientrare, quindi non riesco a visitare  gli altri edifici dell’itinerario arabo-normanno,  ma  li indico con  una breve  descrizione.   Sono:

Cattedrale  della  Santa Vergine Maria Assunta

Voluta dall’Arcivescovo  di Palermo, l’inglese Gualtiero Offamillo nome italianizzato di  Walter Off the Mill  ,  durante il regno di  Gulielmo II .

Fu una ricostruzione, su una preesistente  Cattedrale danneggiata dal terremoto del 1169. Conserva:

Le reliquie di Santa Rosalia,   Patrona della città.

Le tombe reali ,  tra cui quella  di  Ruggero II ,   Federico II,   Enrico VI,

E’ ubicata in Via Vittorio Emanuele.

Chiesa  e   Chiostro  di  San Giovanni degli Eremiti

Voluta da Ruggero II,  è stata costruita  su un precedente monastero,  la si riconosce per le sue  Cupole  rosse.

E’ ubicata  in Via dei  Benedettini.

Ponte  dell’  Ammiraglio

Voluto dall’Ammiraglio del Regno di Ruggero II, Giorgio d’Antiochia. Costruito sul fiume Oreto per collegare la città ai giardini al di là del fiume. Oggi al posto del fiume  vi è un giardino.

E’  ubicato in  Piazza dei Mille.

Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio o  Martorana

Voluta dall’Ammiraglio del Regno, Giorgio d’Antiochia. E’ conosciuta come Martorana  perché si trovava accanto al monastero benedettino fondato dalla nobildonna  Eloisa Martorana.

E’ ubicata in piazza Bellini  adiacente alla Chiesa di San Cataldo

Chiesa di San Cataldo

Voluta dall’Ammiraglio del Regno,  Majone da Bari,  come cappella privata del suo palazzo,  oggi  il palazzo  non esiste più.

Castello della Zisa 

Dall’arabo Aziza – splendida.  Voluto da Guglielmo I detto il Malo come dimora estiva. Pertanto sorgeva fuori le mura della città ma all’interno del Parco Reale,  chiamato il Genoardo  –  il Giardino

E’  ubicato  in Piazza  Zisa

Fanno parte dell’itinerario anche se non si trovano a Palermo:

La  Cattedrale  di Monreale

A  5 Km di distanza  da  Palermo

La Cattedrale  di Cefalù

A  69,2 Km  di  distanza,   vedi art. Cefalù

Palermo      è       La  Scuola  Poetica  Siciliana   con   Federico  II  di  Svevia

IMG_7118

Come?         Andiamo per ordine!

Ha termine la Dinastia Normanna degli Altavilla,  con Re Guglielmo II ,  ovvero il  nipote di Ruggero II

Anche se nel 1190 Tancredi nipote illegittimo del re Ruggero II ebbe la corona fu  poi rivendicata da Enrico VI   in quanto  erede diretto.

Erede  diretto ?

Si!  Perché Costanza d’Altavilla figlia di Ruggero II  sposò  Enrico VI di Svevia   figlio di  Federico I ,  da questa unione nacque Federico II.

Quindi  Federico I di Svevia,  detto  il  Barbarossa  e  Ruggero II d’Altavilla , detto il Normanno erano i nonni di Federico II di Svevia,  Re di Sicilia.

La Dinastia Sveva ha cosi inizio 1198 – 1266

Stupor  Mundi  –  Meraviglia del mondo

E’  l’appellativo  attribuito a Federico II che  riunì sotto la sua corte filosofi,  letterati, scienziati, musicisti,  facendo sorgere la Scuola Poetica Siciliana.

Dante,  nel  De Vulgaris  Eloquentia,  definisce cosi  il movimento filosofico letterario che produsse la prima lirica in volgare italiano.

IMG_6443

Palermo       è         Teatro

Il  Massimo    –     Teatro   Vittorio  Emanuele

E’  il più grande teatro lirico d’Italia,  il terzo in Europa.

E’  in stile neoclassico,  opera dall’architetto palermitano Giovan Battista Basile.  Continuò  l’opera  il figlio Ernesto, completandolo nel 1891.

IMG_7130

IMG_7136

La  Sala Grande 

Contiene 3.000 posti,   ed   ha  un’acustica perfetta !!!

Il soffitto  è  caratterizzato dalla  ruota  simbolica,  dove nel  tondo è  raffigurata il trionfo della musica.  Gli  undici raggi  decorati,  sono mobili  e  si aprono verso l’alto per consentire l’areazione.

IMG_7138

Salone del Sovrano   e    Palco Reale

IMG_7139

Sala  Pompeiana  o  Sala dell’Eco

Cosi detta per la particolare acustica. E’ una  sala circolare, riccamente decorata.   Dove  chi  si trova al centro esatto della sala,  punto delimitato  da un cerchio,  sente  la propria voce amplificata,  mentre chi  si trova all’esterno del cerchio nei vari punti della stanza  non riesce a capire ciò che dice.

IMG_7142

Il   Politeama     –       Teatro    Garibaldi

Nel nome polys -molto e theama -spettacolo,  l’intento, quello di essere un teatro dove rappresentare opere  di vario genere.

E’ in  stile neoclassico con decorazioni in stile pompeiano. Opera dell’architetto  italiano Giuseppe Damiani  Almejda,  1891.

L’ingresso è  ad Arco di Trionfo,   per indicare  il  trionfo dell’arte. Con la  Quadriglia,  dove  è rappresentato  Apollo  Dio della Musica  ed   Euterpe  Musa della Lirica,   a  sottolineare  il trionfo della musica.   Lateralmente  statua equestre con cavaliere.

Dal 2001,    è   la  sede  dell’ Orchestra  Sinfonica  Siciliana.

Ubicato in via Ruggero Settimo,  nell’omonima piazza.

Davanti al teatro la Statua di Ruggero Settimo,  che fu capo del governo  durante  la rivoluzione siciliana del 1848

IMG_7132

Palermo      è        Stile  Liberty    o    Art  Nouveau

E’   il  movimento artistico  che si diffuse tra il 1890 ed il 1910,   interessò sopratutto l’architettura , la pittura e il design. La  Belle Epoque è il periodo storico corrispondente.

Palermo  con  l’ architetto  Ernesto Basile,  grande rappresentante, fu folgorata da questo stile.  Prima fra tutti la Famiglia di industriali  Florio.

Il  Villino  Florio   all’Olivuzza

E’ un edificio storico monumentale,   considerato uno dei capolavori di questo stile. Oggi una delle sedi di rappresentanza della Regione Sicilia.

Molte  altre  sono  le Ville in Stile  Liberty,   ma  in  maggior numero,  esattamente  trecento  si trovano  a   Mondello.

Mondello!!!

E’  la bellissima  località  balneare di Palermo.

Dal centro città dista 11 Km , si può raggiungere anche a piedi,  attraversando i viali alberati del  Parco della Favorita.

Parco della Favorita  e   Palazzina Cinese  

Erano  rispettivamente  riserva di caccia   e  residenza reale di caccia, di Ferdinando IV di Borbone.

Palermo      è         I   Mercati   Storici   Alimentari

Sono quattro:   Vucciria,    Capo,    Lattarini,     Ballarò.

Ballarò  è  il più antico dei quattro.

Si trova nel centro storico e  girovagando tra i pittoreschi  vicoli  si possono gustare  le tipicità dello  Street  Food,   fra tante più di tutti:

Pane ca meusa   (pane con la milza)

Pane e panelle    (pane con frittelle di farina di ceci)

Sfincione  (morbidissimo pane-pizza, condito con una salsa di :  pomodoro, caciocavallo, origano, cipolle, acciughe).

Palermo      è       Capitale  Italiana  della   Cultura   2018

Ogni anno il Ministero dei  beni e delle attività culturali  e del turismo,  sceglie una città , che rappresenti la cultura italiana.

Annunci

Autore: stefiblu

La bellezza è armonia. L'armonia è benessere.

9 pensieri riguardo “Palermo – Sicilia – Italia”

  1. This material is beautiful and amazing, the beauty that man’s hands can create yet at the same time other hands show the evil they can create also. Because I enjoyed this article very much I am going to reblog it for you. Thank you for taking of your time to post such a great article.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...