Valnerina – Umbria – Italia

 

Valnerina

E’   una   bella  valle   che  non conoscevo ma che mi ha entusiasmato.

Cosi chiamata  perché scavata ed attraversata dal  fiume Nera.

Il   Fiume   Nera

Nasce   nelle    Marche  …   presso i  Monti Sibillini

Scorre    in     Umbria    …   per quasi  tutto il  suo percorso

Raggiunge   il    Lazio     …   affluendo  nel Tevere  presso  Orte

La  Valle 

Accoglie  tanti   borghi medioevali,  bellissimi, ma oltre la bellezza,  la spiritualità.

Sicuramente ritornerò perché  molto ancora devo vedere, ma in questa breve vacanza ho visitato …

022

SPOLETO

Protetta  dall’alto  dalla  …

Rocca  Albornoz

Voluta dal Cardinale Albornoz  è  la fortezza ubicata sul Colle Sant’Elia,  da qui ..

IATWE3386

Il Ponte delle Torri

Costruito sul  precedente  acquedotto romano, è  lungo 230 m.,  alto 80 m.,  circa.  Si estende tra  due torri di avvistamento,  rispettivamente ubicate sul Colle Sant’Elia  in corrispondenza della Rocca Albornoziana  e il  Monteluco (bosco sacro) nei pressi del Fortilizio dei  Mulini. 

Il Fortilizio dei Mulini  

Come indica il nome era una fortezza ma anche mulino per il grano.

Spoleto bella ed entusiasmante per un evento …

Il  Festival  dei  Due Mondi 

Si svolge da 60 anni,  l’ultimo venerdì  di Giugno, e si protrae per 17 giorni.

Gian Carlo Menotti 

Maestro compositore  ebbe  l’idea di unire   Europa America, quindi due culture diverse,  attraverso l’arte.

Arte

In tutte le sue espressioni:  musica,  ballo,  canto,  spettacolo,  pittura,  etc.. spaziando  dal  classico  all’innovazione.

Dando vita cosi ad una manifestazione internazionale, che si conclude con il concerto delle Orchestre Filarmoniche più prestigiose al mondo, nella bellissima piazza del Duomo.

Nel  Centro Storico …

Il Duomo  o  Cattedrale di Santa Maria Assunta

Si arriva  attraversando la scenografica scalinata, e si resta incantati davanti  la maestosa facciata, ed agli affreschi di Bernardino di  Betto Betti ,  noto come il Pinturicchio.    

 

 

NORCIA

Qui   è   nato  ..

San Benedetto,   Patrono d’Europa!  

Fondatore dell’Ordine dei Benedettini,  la cui regola è  Ora et Labora.  

La Norcineria

E’  la pregiata salumeria tipica.

Nel   Centro  Storico  …

La Basilica di San Benedetto

Costruita sulla sua casa natale.

Il Palazzo della Castellina

Residenza fortificata dei governatori pontifici, realizzata nel 1554 per volontà di Papa Giulio III°,  oggi museo.

 

 

 

TERNI

Qui  è  nato ..

San Valentino,   Patrono degli  Innamorati ! 

Nel  Centro  Storico  …

La Chiesa  e  Santuario di  San Francesco d’Assisi

Dedicata per onorare il  suo passaggio dalla città.

 

 

I Campi di Girasole 

Nella verdeggiante Umbria  sono tanti,  e sempre molto belli da vedere in quanto trasmettono allegria, e come indica  il linguaggio dei fiori,  felicità e dedizione.

IMG_1598

IMG_1636

A  7,5  km  da Terni   la cascata tra le più famose e belle d’Italia …

La CASCATA delle MARMORE

Bellezza dirompente, e stupore per l’ingegno!

048

082

Per  ingegno !!

Perché  è  una cascata artificiale  a  flusso controllato,  tra le più alte d’Europa.

Realizzata dai Romani,   nel  271 a.C.  

Per bonificare le acque stagnanti  del Fiume Velino che rendevano paludosa, quindi non salubre,  la provincia di Rieti.  

Ma  come fare ?

Dalla Rupe di Marmore

Deviando il corso del Fiume Velino verso  la rupe, e da li farlo precipitare  da un’altezza  di 165 metri  su tre salti.

IMG_5906

IMG_5908

IMG_5911

IMG_5914

I   Sentieri  

Sono sei,  si possono percorrere per vedere i salti da più prospettive, è possibile farlo dal belvedere inferiore o superiore ovvero dal basso verso l’alto o viceversa.

Nel  Belvedere inferiore

Vi è un piazzale dedicato a Lord Byron,  avendo scritto dei bellissimi versi sulla bellezza della cascata  ” Canto IV°  –  Pellegrinaggio del giovane Aroldo”

Inoltre da circa 50 anni  …

Le acque della cascata sono utilizzata per la produzione di  energia idroelettrica.

Il  parco della cascata è  anche avventura,   per gli appassionati di  rafting.

 

Il Fiume Velino

Stupisce  ancora   perché  emissario del bellissimo  …

LAGO  di  PIEDILUCO  –   piedi del bosco sacro

E’ il più grande lago naturale dopo il Trasimeno.

La Nazionale Olimpica di Canottaggio

Svolge qui  gli allenamenti.

Corot

Pittore francese dell’ottocento, per lo più paesaggista, ha realizzato dei dipinti ad olio molto noti, il cui soggetto è il lago.

014

019

008

PIEDILUCO

Il borgo omonimo  sorge sulle rive del lago.

Delizioso con le case basse, ed i ristoranti e bar sulle sponde del lago.

La  Chiesa  e  Santuario  di  San Francesco  d’Assisi

Dedicati per onorare il suo passaggio da qui, e sapere che il Sacro Convento d’Assisi  nel 1999 ha donato delle reliquie qui custodite, rende questo luogo ancora più prezioso.

IMG_5919

020-e1505750694994.jpg

Settembre  2017

 

Annunci