Cuoricini, cuoricini … ancora cuoricini

E’ così  per caso  che  mi sono ritrovata immersa nei cuoricini !

Volevo qualcosa di nuovo e di diverso, per rinnovare la veranda,  senza stravolgerla ma semplicemente cambiando i complementi d’arredo.

Una mattina passeggiando vedo in vetrina un cuscino a forma di cuore,  “delizioso” penso per poi accorgermi della tovaglia e dei copri cuscini (sono sei per le sedie uguali al copri tavolo, tutti cuoricini, e tre per il divanetto,  in cui i cuoricini fanno da bordura ai pois anteriormente, posteriormente invece sono tutti cuoricini.

Anche i colori bianco e grigio,   sono  perfetti.

IMG_4591

 

IMG_4592

IMG_4738

Adesso però devo trovare qualcosa che mi ispiri e che ci stia più che bene con l’atmosfera che si è creata, ma che abbia anche un senso ed una sua funzione all’occorrenza.

Cosi  ho pensato di mettere :

Sul tavolino …  

Due  porta candela alti , due piattini, tre sfere colorate.

Sul tavolo …

La casetta porta candela con  accanto un orsetto. Mi sono piaciuti subito, trovo che siano belli e che stiano bene vicini.  Da notate una delle finestre della casetta  e  le zampette dell’orsetto.

IMG_4660

IMG_4883

Due cassettine,  bianche con il cuoricino grigio.  Potrei metterci i sassolini colorati,  ed eventualmente se serve posso inserire delle piccole candele alla citronella,  è  questo che ho pensato comprandole.

IMG_4884

IMG_4880

La  Pervinca,  la mia piantina estiva preferita,  non può mancare.  Rallegra  qualsiasi angolo, potendo cogliere i suoi fiori sempre in crescita, deliziosi nella piccola brocca da tenere sul tavolo con accanto la ciotolina con i sassolini colorati  che richiamano il colore dei fiori, belli da vedere.

IMG_4789

IMG_4879

IMG_4834

Il  vassoio,  decisamente troppo giusto.

IMG_4890

IMG_4888

Dandovi appuntamento al prossimo articolo,  vi saluto con la foto di un tramonto che ho realmente visto cosi, con questi colori , ho solo trasformato la foto in tanti cuoricini ovviamente.

IMG_4496

Valle d’Itria – Puglia – Italia

Che bel fine settimana ho trascorso  in questa  splendida  valle!

E’  la  parte meridionale  dell’Altopiano delle Murge

La valle,  è  ricca  di uliveti e di vigneti da cui si ottiene uno degli oli d’oliva italiani più pregiati, e un ottimo vino bianco.

Si    estende  tra  Locorotondo  ed  Ostuni 

Le città che ho visitato, sono tutte bellissime.  Dove il concetto di tempo  sembra non esistere.

LOCOROTONDO    –    Città  delle  Cummerse

Il borgo tra i più belli d’Italia è …

Bandiera  Arancione del Touring Club Italiano 

Marchio di qualità, conferito alle località d’eccellenza per l’offerta e l’accoglienza.

Nel  Centro  Storico …

Le Cumerse

Le case dal tetto spiovente,  disposte ad anelli concentrici, da cui il toponimo.

IMG_4167IMG_4096

IMG_4166

IMG_4173

IMG_4168

ALBEROBELLO    –    La Città dei Trulli

Patrimonio  UNESCO,   risale  all’età  del  bronzo.

Nel Centro  Storico …

 I   Trulli   

Dal greco  cupola,  sono le  particolarissime  case  con  il tetto conico,  a cupola, ed  i muri a secco, ovvero senza malta, di pietra calcarea, ricavata dalle rocce calcaree dell’Altopiano delle Murge.

IMG_4170

IMG_4127

IMG_4171

IMG_5104

IMG_4087

IMG_4179

IMG_5103

CONVERSANO    –    Città d’arte

Risale  all’età del ferro. 

Sede della  Contea  di  Puglia  creata dal Re Normanno,  Goffredo d’Altavilla.

Nel  Centro  Storico …

Il Castello 

Residenza del Re,  da  fortezza  viene trasformata  in  fastosa dimora,  dai Conti Acquaviva d’Aragona.

Oggi  sede della  Pinacoteca comunale,   dove  sono custodite  le  opere seicentesche  del pittore napoletano Paolo Finoglio,  tra cui le tele del ciclo La Gerusalemme Liberata.

IMG_4134

IMG_4133

La Basilica Cattedrale di Santa  Maria Assunta

IMG_4194

POLIGNANO a MARE     –   La  Città  di  Domenico Modugno

Il  Centro  Storico …

Sorge su uno sperone roccioso  a strapiombo  sul  Mare Adriatico.

La spiaggia di Lama Monachile  o  Cala Ponte

E’   il panorama più suggestivo.

IMG_4128

IMG_4146

TRANI    –    Perla del  Mediterraneo

Nel   Centro  Storico …

La Basilica Cattedrale di San Nicola Pellegrino

Del  1200   è  in stile romanico,   costruita  in tufo calcareo  tipico della zona.

IMG_4180

IMG_4195

Il Castello Svevo

Fu fatto costruire da Federico II° di Svevia  nel 1233.

IMG_4223

IMG_4220

Nel pomeriggio  invece,  relax in piscina!

Dove   chi legge,  chi beve thè con i biscotti  chiacchierando con le amiche essendo le 17.00,  e  chi  invece  (ahaha)  banalmente nuota !

IMG_4248

Cosa porto con me oltre i  bei ricordi?

Un piatto  per le olive  ed  uno per le frise.

L  Frisa

E’  pane duro a forma di ciambella.

Si mangia cosi:

Si riempie il piatto d’acqua cosi da immergere la frisa,  pochi secondi per ammorbidirla.

Poi si adagia nella parte forata cosi da far scolare l’acqua in eccesso.

Si condisce quindi  con  olio,  sale, origano  e  pomodori tagliati  o  strofinati.

Insieme alle  olive che bontà !

IMG_4245   Giugno  2017